News Ticker

Citroen C4 Cactus

La novità è nell'aria...

In un periodo in cui l’elettrico è visto come unica possibilità di “salvezza”, il gruppo PSA crede che il futuro non passa per l’elettricità.
Al Salone di Parigi è stato presentato il concept Citroen C4 Cactus Airflow 2L.

citroen-c4-cactus-airflow_27

Si tratta della versione ibrida della C4 Cactus dotata di motore tradizionale a benzina abbinato ad un motore idraulico, un serbatoio di aria compressa ed una trasmissione epicicloidale.
Perchè parliamo di motore idraulico? Perchè questo è un sistema ibrido ad aria compressa, un sistema che permette, rispetto all’ibrido tradizionale, di risparmiare peso e ingombri interni annullando così anche il discorso riguardante lo smaltimento delle batterie agli ioni di litio, che sappiamo essere un processo altamente inquinante.

citroen-c4-cactus-airflow_18

Le modalità di guida sono 3:
Modalità benzina: funzionerà solamente il motore a benzina
Modalità combinata: il motore idraulico aiuta il motore tradizionale in caso di bisogno
Modalità aria: la vettura sarà spinta solamente dal motore idraulico.

La carica di aria compressa ha la caratteristica di durare relativamente poco ma di ricaricarsi velocemente, appena 10 secondi da tutto vuoto a tutto pieno.
Ma come si ricarica il serbatoio di aria compressa? Semplice, attraverso le fasi di decelerazione oppure mediante la trasformazione di parte dell’energia utilizzata dal 3 cilindri a benzina per comprimere l’aria.
Per quanto riguarda il motore tradizionale, sotto il cofano anteriore, è posto il 1.2 VTI da 82cv.

Per massimizzare al massimo il risparmio di carburante, sono stati attuati vari accorgimenti in ogni zona del veicolo. La C4 Cactus, ad esempio, è più leggera di 100kg circa rispetto la sua controparte “tradizionale”, il Cx è stato migliorato del 20% grazie a miglioramenti aerodinamici come prese d’aria dinamiche, “air curtains” (deflettori posizionati sui passaruota anteriori) e cerchi in lega da 19″ pieni, con i fordi che si aprono solo per raffreddare l’impianto frenante.

citroen-c4-cactus-airflow_1

I risultati parlano chiaro: occorrono appena 2L di benzina per percorrere 100km.

E voi che ne pensate?

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*